Non basta un finale all’assalto: esulta l’Atletico Uri

La Vis Artena si accende troppo tardi. Ai ragazzi di mister Perrotti non basta infatti un gran secondo tempo e la spinta del pubblico tornato a riempire gli spalti del Comunale di Artena per evitare il ko contro l’Atletico Uri. La gara si apre con padroni di casa e ospiti che giocano sul filo dell’equilibrio. Poche infatti le azioni degne di nota nel corso di una prima frazione di gioco dove i sardi riescono a sbloccare l’incontro alla prima e vera occasione avuta. Le prove generali i ragazzi di Paba le fanno verso la mezzora quando però Manni salva di piede su un cross velenoso di Altolaguire. Una manciata di minuti dopo l’Atletico Uri trova però il guizzo giusto per passare in vantaggio con la rasoiata di Calaresu su cui l’estremo difensore rosso verde non può nulla. La Vis Artena prova subito a rispondere ma la squadra di Perrotti non riesce a trovare le misure giuste per colpire con efficacia. Dopo due di recupero si va dunque negli spogliatoi con l’Atletico Uri avanti di misura. Nella ripresa i rossoverdi scendono in campo con un piglio decisamente migliore ma l’incornata di Contucci non centra il bersaglio. Così come accaduto nel primo tempo i sardi vanno a segno alla prima occsione: calcio d’angolo dalla destra, Altolaguire stacca più alto di tutti e Atletico Uri sul 2-0. DA qui in avanti la Vis Artena si trasforma e prende in mano le redini del match. Al 19′ su una punizione di capitan Capodaglio, Sfanò manda sopra la traversa. Alla mezzora il forcing dei padroni di casa produce finalmente i frutti sperati. Taviani riceve palla nel cuore dell’area di rigore, salta il portiere e riaccende il match con il gol del 2-1. Nel finale la Vis Artena si riversa in avanti e sfiora il gol in altre due occasioni. Prima con Tornros e Odianose che non arrivano di un ninete su un cross velenoso dalla sinistra e poi con Magliocchetti che si vede neutralizzare il suo tiro dopo una ripartenza fulminante dei rossoverdi. Nelle battute finali della partita sale anche Manni a dar manforte ai suoi sugli sviluppi di un paio di calci piazzati ma non basta, al triplice fischio è l’Atletico Uri del tecnico Paba ad esultare.
SERIE D
VIS ARTENA – ATLETICO URI 1-2
VIS ARTENA Manni, Capodaglio, Sfanò (41’st Negro), Magliocchetti, Taviani, Maini, Tornros, Contucci (27’st Odianose), Carbone (7’st Catapano), De Angelis, Lucchese PANCHINA Chingari, Paolacci, Halili, Di Vico, D’Agostino, Aglietti ALLENATORE Perrotti
ATLETICO URI Pittalis, Brizi, Olmetto, Incerti, Fadda, Jah, Loru, Altolaguire, Scanu, Calaresu, Carboni (43’st Cardone) PANCHINA Camboni, Piga, Pinna, Campus, Delizos, Ravot, Di Paolo, Bah ALLENATORE Paba
MARCATORI 37’pt Calaresu, Altolaguire 13’st, Taviani 30’st (VA)
ARBITRO Crispino di Frattamaggiore
ASSISTENTI Savino di Napoli e Caputo di Benevento
NOTE Ammoniti Loru, Carbone, Scanu, Jah, Carboni, Incerti, De Angelis Angoli 5-3 Rec. 2’pt- 5’st