La Vis si sveglia tardi: esulta ancora l’Afragolese

La Vis Artena torna dalla trasferta contro l’Afragolese a mani vuote. Come all’andata sono i rossoblù di Fabiano a prendersi l’intera posta in palio in un match in cui i ragazzi di Perrotti reagiscono troppo tardi. L’approccio alla gara è sicuramente favorevole ai padroni di casa che dopo soli 5′ si portano in vantaggio grazie a Caso Naturale, bravo a sfruttare una lunga rimessa di Cordaro per battere Manni di testa. Al 16′ Celiento riceve da Tarascio al limite dell’area, si accentra e calcia a giro. Manni è bravo a deviare in angolo. Un minuto più tardi i laziali si rendono pericolosi con Odianose che però spara addosso a Romano, sul cross successivo Magliocchetti trova la rete ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 34′ l’Afragolese raddoppia: Celiento viene servito in area, salta due avversari e insacca alle spalle di Manni. Nel finale di frazione la Vis Artena accorcia. Al 44′ Mastropietro serve Odianose che non sbaglia nel trafiggere Romano. Si va al riposo sul 2-1. Nella ripresa sono però i padroni di casa a partire nuovamente forte e a triplicare al 9′ con Longo: traversa e gol per l’attaccante campano anche se resta qualche dubbio sulla sfera che varca o no interamente la linea di porta. Al 28′ poker Afragolese con la doppietta di Celiento ma il finale è tutto da vivere. Al 39′ Taviani accorcia di testa su cross di Capodaglio e nel recupero Sfanò fa 4-3 sul traversone di Sordilli. Ma è troppo tardi per la rimonta, esitano i campani.
AFRAGOLESE – VIS ARTENA 4-3
AFRAGOLESE Romano, Galletta (38’st Angeletti), Cordato, Esposito, Longo (42’st C. De Rosa), Caso Naturale (46’st De Marzo), Celiento (33’st Marchese), Senese, E. De Rosa, Forte, Tarascio PANCHINA Campisi, Lamberti, Ruggieri, Sibilio, Tiberio ALLENATORE Fabiano
VIS ARTENA Manni, Pompei, Capodaglio, Sfanò, Magliocchetti (24’st Lucchese), Capotosti (1’st Sordilli), Mastropietro, Odianose (31’st Taviani), Maini, Contucci, Carbone PANCHINA Chingari, Paolacci, Vittucci, Di Vico, Raffin, Catapano ALLENATORE Perrotti
MARCATORI Caso Naturale 5’pt (A), Celiento 34’pt e 28’st (A), Odianose 45’pt (V), Longo 9’st (A), Taviani 36’st (V), Sfanò 49’st (V)
ARBITRO Gregoris di Pescara
ASSISTENTI De Santis di Avezzano, Carchesio di Lanciano
NOTE Ammoniti Tarascio, Maini