La Vis ci prova con Maini ma viene raggiunta da Bertoldi: pari all’Anco Marzio

Termina 1-1 all’Anco Marzio la 26ª giornata di campionato tra Ostiamare e Vis Artena. Un punto che fa salire la squadra di Perrotti a quota 38 punti nella generale e che dà comunque continuità su un campo difficilissimo dopo la splendida vittoria contro il Giugliano. Subito un cambio per il mister rossoverde durante il riscaldamento: Maugeri non ce la fa, dentro Sordilli con Vittucci che va in panchina. In avvio le due squadre non forzano. I ritmi sono gradevoli ma non certamente forsennati. All’8′ ci prova l’undici rossoverde con il grande ex della sfida, Alan Mastropietro, che da sinistra non inquadra il bersaglio per poco. Al 16′ la risposta dell’Ostiamare con un altro ex della partita, Sabelli, che in corsa manda sul fondo. Al 21′ grande occasione per i biancoviola con Marcheggiani, che tenta il tiro da dentro l’area che viene respinto prontamente dalla difesa ospite. La Vis torna pericolosa al 25′ con Taviani che di sinistro, a rientrare, manca di poco la porta. Al 41′ la Vis Artena passa: corner del solito Capodaglio, Maini è una freccia e con un grandissimo inserimento batte Trovato di testa. Maini subentrato al 23′ al posto di Negro. L’Ostiamare accusa il colpo e poco dopo ci vuole un grande Trovato ad evitare ai Gabbiani lo 0-2 sulla conclusione da fuori di Taviani. Il primo tempo termina 0-1. Nella ripresa è subito pericolosa la compagine di Perrotti dopo 1′: Carbone ci prova dal limite non inquadrando però lo specchio della porta di Trovato. La replica dell’Ostiamare arriva al 5′ con Bertoldi che impegna Manni direttamente su punizione. Padroni di casa che ci riprovano anche al 90′ con Compagnone, Manni è ancora attento ed alza in corner. Al 14′ Taviani impegna Trovato a bloccare, mentre sul fronte opposto Marcheggiani spara sul fondo. Al 14′ pareggia l’Ostiamare: Bertoldi va già in area e Allegretta assegna il calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Bertoldi fa 1-1 nonostante l’intuizione di Manni. A questo punto il risultato si assesta e si arriva così al triplice fischio con la squadra di Perrotti che si vede però annullare il raddoppio al 90′ per un fallo in attacco parso molto generoso. Buona comunque la prestazione per la Vis Artena sempre alle prese con diverse defezioni e infortunati.
OSTIAMARE – VIS ARTENA 1-1
OSTIAMARE Trovato, Vagnoni, Lazzeri, Tirelli, Sbardella, Berardi (43’st Orchi), Bertoldi, Sabelli (29’st Pellacani), Marcheggiani (25’st Cardillo), Franchi (10’st Lorusso), Compagnone PANCHINA Borrelli, Rossi, Camara, Bianciardi, Ippoliti ALLENATORE Mastrodonato
VIS ARTENA Manni, Sordilli, Pompei, Capodaglio, Sfanò, Talone (35’st Ferrieri), Mastropietro, Taviani (22’st Odianose), Contucci, Negro (23’pt Maini), Carbone PANCHINA Chingari, Capotosti, Di Vico, Cericola, Vittucci, Catapano ALLENATORE Perrotti
ARBITRO Maini 41’pt (V), Bertoldi 14’st rig. (O)
ARBITRO Allegretta di Molfetta
ASSISTENTI Russo di Torre Annunziata, Dell’Isola di Sapri
NOTE Ammoniti Sfanò, Maini, Berardi, Lorusso Angoli 3-5 Rec. 1’pt-4’st