La Vis cade all’ultima giornata: tris Real Monterotondo Scalo

Ultima giornata di campionato nel girone G con la Vis che saluta la stagione davanti ai propri sostenitori. Al Comunale i ragazzi di Perrotti cadono 0-3 contro il Real Monterotondo Scalo, che si salva, ma vanno a prendersi tutti gli applausi della Legione Borghese per un’annata che ha regalato sicuramente tantissime emozioni. Da evidenziare l’esordio assoluto in D del difensore classe 2004 Leonardo Chialastri, subentrato al 19’ della ripresa al posto di Pompei. Subito Vis Artena pericolosa con Odianose, che servito da Magliocchetti conclude di prima ma troppo debolmente; blocca Proietti Gaffi. Al 13’ sono gli ospiti a passare in vantaggio con il gran gol di Mattei, che di prima intenzione indirizza la sfera sotto l’incrocio d’esterno destro dal limite dell’area. La risposta dei rossoverdi non tarda ad arrivare. Al 17’ Paolacci apre a sinistra per Pompei, il 3 guadagna il fondo e mette dentro per Magliocchetti che al volo trova pronto Proietti Gaffi; palla in corner. Poco dopo ancora Vis Artena vicina al pareggio: Magliocchetti stavolta serve Odianose ma anche il numero 11 trova reattivo il portiere ospite che chiude in uscita. Al 23’ sempre padroni di casa: Capodaglio su punizione pesca la testa di Contucci, Proietti Gaffi alza in angolo. Al 35’ si rivede lo Scalo con Baldassi, palla fuori. Il primo tempo termina 0-1. Nella ripresa Perrotti toglie un centrocampista, Talone, e mette dentro un attaccante in più, Mastropietro. La prima occasione è per gli ospiti con Svidercoschi che di testa stampa sulla traversa ma è in fuorigioco. Al 5’ ci prova la Vis con Capodaglio, sinistro a giro sul palo più lontano che si spegne di poco a lato. Sul fronte opposto lo Scalo raddoppia: bella palla di Riccucci per Svidercoschi. La punta anticipa Chingari e firma lo 0-2. La Vis ci riprova con Mastropietro, tiro alto, ma è nuovamente lo Scalo ad esultare al 19’ trovando ancora con Svidercoschi la terza marcatura. La squadra di Perrotti però non molla e poco dopo sfiora il gol con Odianose: incornata a colpo sicuro sulla punizione di Capodaglio deviata miracolosamente in corner da Proietti Gaffi. L’estremo difensore è strepitoso anche sugli sviluppi del tiro dalla bandierina deviando sul palo l’ennesimo colpo di testa. Al 25’ Carbone dà l’illusione del gol sfiorando l’esterno della rete, mentre l’ultima emozione la regala un insuperabile Proietti Gaffi che salva ancora su Odianose.
VIS ARTENA – REAL MONTEROTONDO SCALO 0-3
VIS ARTENA Manni (44’pt Chingari), Maugeri (17’st Sordilli), Pompei (19’st Chialastri), Capodaglio, Paolacci, Magliocchetti, Talone (1’st Mastropietro), Odianose, Maini (29’st Catapano), Contucci, Carbone PANCHINA Chingari, Vittucci, Di Vico, Cericola, Lucchese ALLENATORE Perrotti
REAL MONTEROTONDO SCALO Proietti Gaffi, Potenziani (43’st Carosi), Albanesi, Tilli (26’st Sansotta), Svidercoschi, Calisto (39’st Pasqui), Baldassi (35’st Ouedraogo), Esposito, Riccucci (45’st Fiorucci), Mattei, Santi PANCHINA Del Moro, Marini, Meledandri, Capuano ALLENATORE Paris
MARCATORI Mattei 13’pt, Svidercoschi 6’st e 19’st
ARBITRO Minicuci di Lanciano
ASSISTENTI Carella di L’Aquila, Lombardi di Chieti
NOTE Ammoniti Calisto Angoli 9-2 Rec. 1’pt-4’st