Andra Calabrese istruttrice dei “Piccoli Amici” della Vis Artena

 

Allenare i Piccoli Amici è diverso che allenare gli Esordienti. Questo non è solo valido da un punto di vista degli obiettivi tecnici o motori e coordinativi ma anche sotto l’aspetto psicologico ed emotivo. Gli adulti che si relazionano a un bambino o a un adolescente devono essere capaci di contestualizzare il questo rapporto nell’ambito di ciò che caratterizza la fascia d’età alla quale il giovane appartiene. Conoscere le loro psicologia ed emotività può consentire all’istruttore di comprenderli meglio, farsi comprendere e soprattutto essere incisivo nel ruolo di punto di riferimento per la loro crescita.

I “Piccoli Amici”a quest’età, cinque anni circa, sono ancora immersi nel mondo familiare, ancora inglobati nel legame con i genitori dei quali i piccoli sono follemente innamorati. Mamma e papà sono idealizzati, tutto ciò che dicono e che fanno è giusto. In tale contesto emotivo la figura dell’istruttore appare un compagno di giochi che affascina se è divertente, coinvolgente e se appaga i loro desideri dando loro tutto e subito. Se ciò non accade possono detestarlo, subito, anche manifestandolo platealmente e pure se le richieste dell’istruttore sono a fin di bene. I bambini di questa età vivono nell’immediato e desiderano gratificazioni immediate. La loro vitalità è incontenibile, fagociterebbero l’ambiente intorno a loro senza mai saziarsi, è l’adulto che deve modulare la loro energia utilizzando piccole pause e momenti di calma.

Andra Calabrese e l’istruttrice scelta dalla Vis Artena per affiancare l’istruttore Nicolò Cioeta, nel percorso di crescita dei “Piccoli Amici” rossoverdi. Laureata in Educazione Fisica e Sportiva presso l’Università Babeș-Bolyai di Cluj-Napoca, Andra Calabrese in passato ha già ricoperto il ruolo di istruttore «mi mancava tantissimo lavorare con i bambini. Questi “piccoli amici” sono molto educati, svegli e che apprendono subito: migliorano, sviluppano, di settimana in settimana».

Dalla famiglia rossoverde un caloroso benvenuto a Andra Calabrese e sempre forza Vis Artena.